Che cos’è HelParkinson

HelParkinson è un programma progettato ed ideato per l’assistenza e il monitoraggio dei pazienti affetti da malattie neurodegenerative provocanti disturbi del movimento e disabilità, che necessitano visite e controlli periodici, come per appunto il Parkinson. L’obiettivo è quello di collegare medico e paziente attraverso una piattaforma che permetta di diminuire le distanze fra le due figure e aiuti il paziente nel suo periodo di terapia e monitoraggio. Tutto questo è possibile grazie all’utilizzo di un hardware in grado di riconoscere i movimenti del corpo umano davanti ad una speciale telecamera. Queste tecnologie, definite “camere di profondità”, sono principalmente utilizzate nel mondo videoludico. Attraverso le potenzialità di queste camere sarà infatti possibile per il malato eseguire i propri esercizi di monitoraggio davanti allo schermo di un computer o di una smartTV dotata di accesso alla piattaforma di HelParkinson. Il programma automaticamente registrerà ogni dettaglio dell’esercizio appena eseguito, lo classificherà in base ad opportuni schemi clinici e invierà il risultato al database del medico con cui è in cura il malato.

Che cos’è HelParkinson

In questo modo sarà possibile eseguire una serie di controlli più frequenti, totalmente a distanza, dispensando i pazienti anziani e con evidenti difficoltà motorie ad intraprendere lunghi viaggi per raggiungere le strutture ospedaliere. Inoltre si darà al medico uno strumento in grado di poter monitorare in maniera più dettagliata il decorso della malattia del paziente preso in esame, con cui potrà assegnare alcuni esercizi da svolgere in determinati orari utili per comprendere l’efficace funzionamento della terapia. Come abbiamo già accennato in precedenza, ogni esercizio eseguito dal paziente sarà sempre monitorato e registrato dal programma sotto forma di dati. Questi dati, oltre che essere trasmessi al medico curante, possono essere inviati, in forma del tutto anonima e sicura, ad una cloud collegata con i maggiori centri di ricerca. In questo modo ogni singolo paziente, curando se stesso, potrà aiutare la ricerca. HelParkinson cerca dunque di abbattere alcune barriere presenti attualmente fra medico e paziente, cerca di rendere la cura e la terapia più semplici, dirette e stimolanti. È uno strumento che punta a migliorare la qualità della cura del paziente e l’attività del medico, aiutando la ricerca tramite una quantità di dati sempre consultabili.